lunedì 18 giugno 2018
Chi Siamo » Il Nostro Progetto  
 
Il Nostro Progetto
 
Scoprire per scoprirsi nella “rete” per mettere in gioco risorse personali, associative e territoriali.
 
Dall’esperienza delle attività promosse dalla nostra Associazione si è osservato come sia ancora molto difficile promuovere una cultura che metta al primo posto le risorse della persona con disabilità e il suo legittimo diritto di potersi realizzare nei diversi contesti di vita incontrati. Si è quindi concretizzata l’esigenza di passare da un’attività di tempo libero fine a se stessa ad un’attività che potesse permettere il raggiungimento di una reale integrazione delle persone con disabilità nella società.
 
Il progetto prevede di migliorare il benessere psico-fisico delle persone con disabilità che frequentano la nostra Associazione permettendo di vivere e sperimentare un contesto relazionale in cui non venga messa al primo posto l’ottica assistenziale che connota in modo rilevante le realtà dei servizi frequentati e che superi il concetto di sollievo alle famiglie al fine di ridare dignità alle risorse dei partecipanti e quindi aumentare il livello di autostima e di autonomia personale, poiché l’integrazione sociale è costituita anche da “piccole” ma importanti abilità quotidiane che consentono alla persona disabile o diversamente abile di “gestire” con maggiore competenza un numero sempre più alto di ambienti normali e di esservi presente con reale efficacia e soddisfazione. Il nostro compito, quindi, sarà anche quello di aiutare le persone disabili o diversamente abili ad acquisire e/o migliorare le abilità di mobilità nella comunità, le abilità sociali-interpersonali e le abilità di gestione del tempo libero.
 
Al fine di raggiungere il suddetto obiettivo il progetto si propone anche di ampliare il collegamento con la rete dei servizi sociali e delle strutture educative e l’Associazione al fine di divenire un possibile interlocutore che possiede un punto di vista unico delle persone con disabilità a cui si riferisce.
 
Il progetto prevede la realizzazione di attività culturali, ricreative, di tempo libero e sportive attraverso la collaborazione attiva delle persone con disabilità nella fase di programmazione, preparazione, verifica e rendicontazione delle stesse. A tale scopo si permetterà ai partecipanti di usare le risorse a loro disposizione mettendole a disposizione del gruppo e permettendo a ciascuno di ritrovare le corrette motivazioni per essere realmente l’attore delle proprie scelte.
 
Per questa ragione verranno redatte delle schede sintetiche che riassumano limiti e risorse delle persone con disabilità e che definiscano gli obiettivi che il gruppo di volontari guidati dai consulenti andranno a definire per ciascuno. Dette schede saranno prodotte partendo dalla costante osservazione che in questi anni è stata svolta dai volontari dell’Associazione e che è stata anche codificata in appositi moduli e sintetiche relazioni.
 
Le schede stesse serviranno inoltre come documenti con cui confrontarsi con i servizi sociali e le strutture educative per migliorare il lavoro di rete e far si che il punto di osservazione e azione dell’Associazione sulle persone con disabilità venga effettivamente preso in considerazione e possa essere anche di stimolo al miglioramento della qualità di vita delle persone coinvolte.
 
Le attività proposte saranno quindi funzionali all’attuazione del progetto e saranno le esperienze reali attraverso cui applicare la metodologia che vede nel coinvolgimento libero e cosciente di ogni persona con disabilità nella realizzazione delle proprie aspirazioni, nel ritrovare significato alle proprie motivazioni, a rimettere in gioco se stessi e le proprie scelte di vita ponendosi anche in una situazione di richiesta rispetto alla realtà che sperimentano e vivono ogni giorno.
 
Si tratterà in pratica di agire:
  1. con le persone con disabilità nel definire il programma da realizzare prevedendo iniziative prevalentemente sul territorio della nostra regione che spazino dalla partecipazione a particolare eventi culturali, alla scoperta di una particolare città nelle sue proposte artistiche, sociali, economiche, a momenti di attività educative e riabilitative. Mediamente le attività verranno realizzate durante i week-end ed un periodo di vacanza come esperienza di residenzialità della durata di una settimana in autogestione in mini appartamenti e saranno precedute dall’attività di preparazione svolta da tutti i partecipanti in piccolo gruppo o individualmente

  2. con la rete dei servizi del territorio comprendendo prevalentemente i servizi sociali comunali e le strutture educative in cui sono inserite le persone con disabilità ma allargando l'azione al territorio in cui opera l’Associazione al fine di sviluppare la propria presenza e crearsi una rete con cui collaborare sia fornendo osservazioni sulle risorse delle persone con disabilità, sia per ulteriori iniziative, sia offrendo ai servizi nuove idee su cui lavorare e collaborare per aumentare la qualità del progetto di vita degli adulti disabili coinvolti e per diffondere i presupposti associativi. Si prevede un contatto diretto con i responsabili educativi per presentare la scheda sintetica precedentemente descritta e iniziare un cammino di maggiore condivisione progettuale.
Copyright (c) 2018 Associazione La Goccia Onlus   |  Privacy  |  Condizioni d'uso